Cccampionario Spice

Ehm ... Photoshop ... ehm ... Ma chissenefrega della decostruzione e del collage, sono belle! E la mia VB... splendida!

Spice Girls

EDIT: a quanto pare non è un collage! Che smacco! (6 febbraio 2008)

Harry Potter and the Deathly Hallows

Ho finito Harry Potter!

Effettivamente l’ho finito l’altroieri — 607 pagine in 3 giorni, perlopiù in inglese... mi stupisco di me stesso! — ma ho preferito aspettare un po’ prima di scrivere qualcosa qui, dovevo pensarci bene...

Però adesso mi rendo conto che qualsiasi commento sarebbe fuori luogo, banale, futile. Mi limito a dire una sola cosa: grazie.

Grazie a Jo per avermi mostrato la bellezza e la verità; l’amicizia, il coraggio e l’amore; la tristezza e la felicità; la vita e la morte, che in fondo fa parte della vita. Ma grazie soprattutto per avermi insegnato la libertà e il valore delle scelte che ogni giorno decidiamo di fare. Le scelte che ci fanno diventare chi siamo, malgrado tutto.

High Tide Heels

Mi sono sempre chiesto come faccia Victoria Beckham ad andare al mare, dal momento che non si mostra in pubblico senza almeno 13 cm di tacchi ai piedi... ecco la risposta! Ovvio!

High Tide Heels

W3C VALID

Oggi ho finalmente stampato la mia t-shirt! È troppo major! Poi ho fatto altri acquisti vari: innanzitutto le scarpette — chi avrebbe mai detto che avrei preso un paio di All Star? Io no, personalmente. Ma sono stilosissime quindi meritavano di essere comprate. Da H&M invece ho trovato degli occhiali da sole 100% Made In China, 100% rossi, 100% strawow!

w3c-valid-logo- scarpe-all-star-1- scarpe-all-star-2-
occhiali-hm-1- occhiali-hm-2- w3c-valid-t-shirt-

Save Mastrota

È con grande piacere che vi presento un nuovo, fantastico sito web—valido!—destinato a cambiare la sorte del nostro caro Giorgio:

Save Mastrota

Aderite numerosi!

EDIT: il sito non c’è più :(

Bis

“Devo avere sbagliato a fare i conti, arriverò con un quarto d’ora di ritardo”. Povero Martino, ha ragione, dovrebbe imparare ad aggiungere almeno 20 minuti agli orari prestabiliti—perlomeno se a stabilirli siamo io e Diana. Poco male, c’era Gisele a intrattenerlo durante l’attesa.
Partiamo per una sessione di shopping sfrenato; missione: 2 magliette, un paio di pantaloncini, un costume, una fidanzata. Risultato: una maglietta, per giunta a metà, perché l’altra metà sarà custom-made mercoledì da Adri e Dani. Qualcosa che c’entra con l’Helvetica, il Comic Sans e il corpo dei caratteri... non sono sicuro di avere capito bene. La mia sarà semplicemente W3C valid, in tutti i sensi.
Tra le varie cose, all’alba dell’una e zero otto, mi vengono in mente: la granita all’anguria, che è più buona della mia alla menta, e la mia nota mentale “di’ a mamma di comprare l’anguria”; Shakira che non vende più dischi e floppa in tutto il mondo; Lorella Cuccarini che recita Shakespeare; Madonna che fa da supporting act a Shakira, “pensa che smacco che sarebbe!”; Diddy che non può fare le scale, se no muore e deve rifare il cccampionario; la granita al melone, che Martino attende strategicamente per 7 ore, aspettando che il fondo di ghiaccio se ne vada (geniale!); Gwen Stefani che è effettivamente meglio come Gwen Stefani piuttosto che come front-woman dei No Doubt, con Diana che si aspettava da Martino una risposta ben più ampia e articolata; le 498742094867098672 edizioni diverse dei dischi di Alessandro Magno, che se acquistate tutte verrebbero a costare esattamente euro 23489672093423049820934804; infine le scarpe sluccicose che Martino e Diana non approvano. Ma tanto sono io che approvo e non approvo a questo mondo, o sbaglio?

Di corsa a prendere il treno, sono a cena dai miei zii stasera! Il treno è rotto però. Sì sì rotto, non parte proprio. Cambiamo treno. Funzionerà questo? Insomma vi risparmio i dettagli ma alla fine ce l’ho fatta ad arrivare a casa, anche se con un 25 minuti di ritardo. Doccia. Zii. Grigliata! Ci sono un sacco di vecchi... ma chi sono? Non importa in verità, ci sono i miei cugini per fortuna. E indovinate un po’? Nessuno ha intenzione di stare lì più a lungo di quanto non sia strettamente necessario per mettere sotto i denti una costina! Gio ha una festa di compleanno, Silvia deve uscire non si sa ancora dove, Fra tornerà presto in casa, Paola deve andare al cinema con un’amica. E Ste cosa fa? Ma ovvio, Ste va al cinema con la Paola e la sua amica! E cosa andiamo a vedere, se non Harry Potter?

Innanzitutto devo dedicare un po’ di spazio all’amica di Paola. Martina è una ragazza assolutamente adorabile! Strasupermegaiper fashion, soprattutto! Moooolto carinissima! Un poco stupida, anche! Splendidissima, sì sì approvo! W3C valid all the way! Fine digressione. Il film inizia tra pochi minuti; peccato, non c’è più posto! C’è lo spettacolo delle 22, se non vi dispiace. Ok. Aspetteremo. È solo un’ora dopotutto, e il tempo vola, Martina è un drago, divora i minuti. Quasi mi dispiace che si spengono le luci in sala...

Ma sono riuscito lo stesso ad apprezzare il film, anche se alcune imprecisioni nella trama mi sono sembrate più evidenti questa volta—mi chiedo cosa possa avere capito della storia chi non ha letto i libri! Ma alla fine pensandoci... oramai dopo 10 anni a chi interessa davvero qualcosa di Harry Potter, se non ovviamente a chi adora la saga da sempre? Comunque ho notato una cosa interessante: il legame tra Harry e Voldemort riesce ad essere terribilmente più sconcertante “visto” piuttosto che “letto”... certo se non hai letto non puoi vederci niente...

I want you to listen to me very carefully Harry. You’re not a bad person. You’re a very good person, who bad things have happened to. You understand? Besides, the world isn’t split into good people and death eaters. We have all got both light and dark inside us. What matters is the power we chose to act on. That’s who we really are.

Tornato a casa, scopro che la mamma ha comprato l’anguria.

Yoo per Automator!

Ho preso 28 nell'esame del cccampionario!!! Tutto merito del mitico, unico, insostituibile, irripetibile Automator!

Automator

Succo di banana

Innanzitutto congratulazioni a me stesso per l’inaugurazione della categoria “Design”! Guardate un po’ cosa ho trovato su Swissmiss: packaging giapponese per succo di banana. Tralasciando il fatto che non ho mai visto succo di banana al supermercato, è assolutamente geniale!

Packaging giapponese a forma di banana

Harry Potter e l’Ordine della Fenice

Ma che bello il nuovo film del maghetto! Finalmente un film ben fatto, non la solita cosa commerciale. Bravo il regista David Yates, e bravi gli attori: Daniel Radcliffe (Harry Potter) dopo 7 anni sembra che abbia imparato a fare il mestiere per il quale viene pagato milioni su milioni, Alan Rickman è un genio (Snape è il migliore!), Michael Gambon deve avere letto il libro questa volta, anche se continuo a non approvare il suo Dumbledore, Helena Bonham Carter (Bellatrix Lestrange) e Imelda Staunton (Dolores Umbridge) sono splendide, e poi ancora magistrali — per quanto brevi — le interpretazioni di Emma Thompson (Sybill Trelawney), Maggie Smith (Minerva McGonagall), Natalia Tena (Tonks)... ma potrei andare avanti all’infinito, ricordando un’adorabile Evanna Lynch (Luna Lovegood), il sempre bravo Rupert Grint (Ron Weasley), la io-sollevo-le-sopracciglia-per-dare-più-enfasi-alla-mia-recitazione Emma Watson (Hermione Granger), Jason Isaacs (Paris Hilton ehm volevo dire Lucius Malfoy), Gary Oldman (Sirius Black) e ovviamente Ralph Fiennes (Voldemort).

Mi è piaciuto come sia stato sviluppato il rapporto tra Harry e Sirius (sembravano addirittura persone umane! sembrava quasi che si volessero bene! ok la smetto), mi è piaciuto che non abbiano tagliato fuori alcune scene con Luna (è adorabile... l’ho già detto?), mi è piaciuta la risata tra Harry, Ron e Hermione dopo la discussione su “quello che prova Cho”, mi è piaciuto che i decreti della Umbridge da 28 siano diventati 119, non mi è dispiaciuto che il Quidditch non ci fosse per niente, non mi è dispiaciuto che alcune scene siano state cambiate/eliminate/inventate/invertite, infine ho davvero apprezzato l’impossessamento finale del corpo di Harry (uuhh che paura! no seriamente, una scena davvero ben fatta).

Adesso però voglio rivederlo in lingua originale, perché il “MI GUARDI” in italiano non ricordava neanche lontanamente il “LOOK AT ME” in inglese del trailer...

PS: −8 giorni all’Evento

Meglio tardi che mai

FULL SCREEN!

Quick Time

Il peggior incubo preferito

Oggi sono uscito per comprare le scarpe. Ma dell’unico modello che mi piaceva c’era solo il 40... uff... pazienza, mi sono consolato comprandomi un cd! Un cd molto stilosissimo, tra l’altro!

01- 02- 03-

(e soprattutto credo di avere stabilito un nuovo record personale: comprare un disco di un gruppo sconosciuto fino a meno di 48 ore prima!)

“Io odio il Comic Sans!”

Vi giuro che non l’ho fatto apposta! Stavo semplicemente sfogliando un sito di font...

I Hate Comic Sans

Oddio le Scimmie Artiche!

Che bello essere a casa a fare niente. Si rischia di fare cose che altrimenti non si farebbero mai. Come decidere di scaricare qualche canzone arandom... “perché non provare a sentire un po’ questi sconosciuti Arctic Monkeys che piacciono tanto a Vale e Luca?”

Scarico.

Ascolto.

MI PIACCIONO!!!

Yoo!

Lunga vita al cccampionario

(Disclaimer: questo post è scritto davvero arandom)

Ok no. Anzi, se Dio vuole domani sarà veramente l’ultima volta che avrò a che fare con il coso campionario (sì Martino, il coso campionario). Fin da subito la giornata promette bene: la prima cosa che ho per la testa appena sveglio è il ricordo vivo di un sogno (incubo?) di me all’esame con la prof che mi dice “molto bello questo campionario, veramente ben fatto... ecco, adesso lo rifaccia da capo per favore”. Immaginate la mia gioia. Stavo per vomitare.

Poi vado in uni, la prof è in ritardo, si scusa tanto, iniziamo ad allestire la mostra. Io sono eletto personalmente dalla Daniela (ma sì, facciamo finta di essere amiconi) capo esecutivo/art director/padrone del mondo (scegli la versione che ti piace di più, ne ho altre se queste non vanno bene), insomma la responsabilità dei campionari di tutto il mondo è nelle mie mani. Wow. “Ma lei è proprio bravo, mi ricordi il suo nome, Mora vero?”. Ora con tutto il rispetto per il caro Vincenzo-Mi-Si-È-Inceppata-La-Carta, NO BRUTTA CRETINA IGNORANTE NON SONO CERTO MORA IO! Ok, non proprio, ma il succo è quello.

Ma guarda un po’ come passa in fretta il tempo quando ci si diverte, sono già le 1400, andiamo a mangiare che tra due ore inizia Narrare! Naturalmente andiamo tutti al Bluespot, nessuno ha voglia del cafletcher, torniamo in Lab Foto. Che bello c’è l’ultimo incontro con i grandi fotografi, forse c’è anche Patrick oggi, sì sì.

È interessante notare che dalle 1600 alle 2000 passano quattro ore. Quattro ore. Dopotutto 20 meno 16 uguale 4, la matematica non è mica un’opinione. SÌ PERÒ QUATTRO ORE DI NARRARE SONO DAVVERO TANTE SANT’IGNAZIO! Ma finalmente noi studenti (siamo rimasti in 4? Ah no, Rob è ricomparso dalle tenebre) possiamo esporre ai grandi fotografi i nostri splendidi lavori! Oh ma guarda questa texture! Senti questa grana! Riesci a percepire la sensazione aptica? Ah ma guardà là nell’angolo, c’è un rinfresco! Sì sì davvero belli questi campionari, scusate ma noi siamo grandi fotografi e adesso andiamo a mangiare!

Perlomeno Chiara (sì, lei) non ha messo davvero il veleno nelle brioche, anzi erano pure buone (davvero Ila!!!). Fine del cibo, fine della festa. Che bello sono le nove di sera. Daniela vuole addirittura il mio numero — eh, se per caso c’è qualche problema per domani mi chiama. Lei sarà a Napoli a un convegno con i grandi designer (ma ci sarà anche Patrick, sì sì), quindi non potrà essere lì a gestire la decostruzione della mostra. Si fida di me. Sperando che se dovesse passarle per la testa di darmi un voto in più, non lo dia a Vincenzo. Va che si inceppa la carta e devi rifare il campionario.

Lunga vita al Mac

Quattrocentosessantacinque ore e quarantatré minuti. Vale a dire 19,40486111111 giorni.

465:43

Peccato che dopo qualche secondo sia tornato in sé segnando 3:40 di autonomia...

Buon anniversario!

Oggi la Sacra Famiglia festeggia 8 anni di matrimonio! Tanti auguri!

Il bacio! Foto di rito 1 Foto di rito 2 Foto di rito 3 - Yoo per la coda infinita!

Right Back At Ya!

Ecco il video ufficiale... super cheap! inutile! e soprattutto... adorabili!