512×512

La nuova versione di Mac OS X, “Leopard”, è basata su una grafica interamente vettoriale: ciò permette una definizione e una leggibilità dell’interfaccia grafica sempre costanti, indipendentemente dalla risoluzione dello schermo. Si tratta di un’importante rivoluzione: oggigiorno la densità di pixel degli schermi LCD si fa sempre maggiore (oramai si arriva anche ai 200 pixel per pollice!), con la conseguenza che pulsanti, menu, barre di scorrimento ecc. diventano sempre più piccoli.
Il problema, però, è che non tutti gli elementi grafici possono essere resi in vettoriale in modo ottimale; un esempio sono le icone: per non rinunciare al loro livello di dettaglio, è possibile progettarle solo mediante immagini raster.
E così alla Apple hanno ridisegnato tutte le icone, per potersi adattare perfettamente a qualsiasi risoluzione. Quattro volte più grandi delle attuali a 128 pixel, le nuove icone misurano la bellezza di 512×512 pixel.

GarageBand iPhoto iMovie iDVD

E non chiedermi la differenza tra immagini raster e vettoriali, Martino!